Smartphones o macchine fotografiche ?

Scritto da

(Recensione da dpreview.com sul nuovo smartphone di google)

 

Le recensioni degli smartphone di DPReview sono state scritte pensando alle esigenze dei fotografi.
Ci concentriamo sulle funzioni della fotocamera, le prestazioni e la qualità dell'immagine.
Pixel 2 e il suo fratello maggiore, Pixel 2 XL rappresentano gli ultimi telefoni di punta di Google.
Entrambi offrono una singola fotocamera principale da 12,2 MP F1,8 e una fotocamera "selfie"
da 8 megapixel F2.4. Dal punto di vista del fotografo che potrebbe non sembrare qualcosa di
speciale - dopo tutto, l'iPhone X offre due telecamere posteriori - ma grazie all'elaborazione dietro
le quinte, Pixel 2 è in grado di eseguire alcune delle foto più dettagliate che abbiamo mai visto da uno smartphone.
Presenta anche un effetto di sfocatura dello sfondo (modalità verticale), acquisizione DNG Raw
(con l'utilizzo di un'app di terze parti), video 4K / 30p e stabilizzazione ottica dell'immagine.
Inoltre, tutti i possessori di Pixel 2 usufruiscono gratuitamente dello spazio di archiviazione
di Google Foto per foto e video sul dispositivo fino alla fine del 2020. Successivamente, gli utenti
continueranno a usufruire dello spazio di archiviazione gratuito, ma i file salvati saranno versioni
compresse di alta qualità ancora disponibile per un prezzo).


Al prezzo di $ 650, Pixel 2 non è economico, ma è 2/3 del prezzo di iPhone X.

 

ISO 82 | 1/23000 di secondo | F1.8

Pixel 2 offre un'eccellente qualità dell'immagine grazie a una combinazione di elaborazione hardware e software.

Con il progredire delle fotocamere degli smartphone,
stiamo assistendo a una spaccatura culturale da parte delle società di fotocamere tradizionali,
che si affidano principalmente all'hardware e all'ottica per ottenere una buona qualità dell'immagine,
proprio come hanno fatto con le loro fotocamere a pellicola. Invece, i produttori di smartphone si affidano
maggiormente alla fotografia computazionale e all'intelligenza artificiale per produrre una foto dettagliata
e ben tonica, "fuori dalla fotocamera". Con un solo pulsante, non è necessario impostare da sé
l'esposizione o la compensazione della gamma dinamica o la modalità AF.
La salsa segreta di Google si trova in quello che la società chiama "HDR +", che giudica l'esposizione
in modo intelligente e utilizza tecniche multi-imaging per ogni scatto.
Ci si può perciò chiedere se la fotografia computazionale, alla Pixel 2, sia pronta
per sostituire la gamma di fotocamere tascabili ? O addirittura le fotocamere “mirrorless” …  o DSLR?

A parte l'eccellente fotocamera, Pixel 2 è uno smartphone abbastanza comune.

Letto 858 volte

Apertura del Club tutti i martedì dalle ore 20.00

(Durante il periodo scolastico e salvo attività dislocate o fuori stagione. Consulta il programma pubblicato sul sito)

via Ronchetto 21, Lugano


Indirizzo postale:

FotoClubLugano, via Lavina 14, 6965 Cadro-Lugano

Tel. +41 91 943 45 61